Oggi ho provato a costuire una cosa con i due figli maschi e nonostante l’aiuto della femmina, una cosa che una trentina molto abbondante di anni fa mio padre aveva costruito a me, ovvero una scatola di cartone con un foro sopra, tu posi delle immagini sul foro e queste vengono proiettate sul muro.
IMG_0531

Ci siamo feriti, bruciati, divertiti e alla fine abbiamo creato un prototipo abbastanza funzionante di questa macchina magica.
Il momento topico è stato quando l’abbiamo fatta andare con il sottoscritto che teneva ferma la scatola e spostava il tubo per mettere a fuoco, secondogenito che infilava topolini nel foro, e primogenito con il phon acceso infilato nella scatola per fare dissipazione e evitare che il calore della lampadina bruciasse tutto.

Il phon dissipa nel buio della stanza

Il phon dissipa nel buio della stanza

Da qui in poi fino a fine articolo immaginatevi considerazioni sparse sulla bellezza di fare queste cose così piccole con i propri nativi digitali e vederli stupiti ridere, cambiare le cose, farsi venire idee.

IMG_0536

Advertisements