Ho un po’ di pensieri i questi giorni, parlando di computing, di storia dell’informatica, di consumi, di figli, di mezzi e di strumenti. Ma anche di creazione e di libertà.

Un po’ di questi ragionamenti li ho scritti su TEVAC, ci sono stati commenti interessanti che vi invito a leggere, anche di quelli che non la pensano proprio come me.

Ma un altro link che oggi vi consiglio è quello di Tecnica Arcana, dove quelli di TA assieme all’All About Apple museum intervistano Enrico Colombini, il creatore della prima avventura testuale in lingua italiana, Avventura nel castello.

Non solo l’intervista è affascinante perché fotografa un momento epico per l’arrivo dei primi microcomputer in Italia (e quando la fotografia è di Colombini siete certi che si tratta di un taglio tutt’altro che didascalico), ma anche perché il buon Enrico accenna anche a un piccolo progetto segreto che piano piano si sta realizzando…

No more, no more!

Annunci